A scuola di diritti umani e di produzione radiofonica!

Il progetto, collegato al Festival dei Diritti Umani, coniuga l’attenzione per i diritti umani a un percorso professionalizzante che ha permesso agli alunni di acquisire le competenze e le abilità direttamente necessarie per produrre dei podcast di qualità.

Dopo una prima fase di ascolto di 10 podcast relativi ad attiviste e attivisti che hanno fatto la storia delle battaglie per i diritti umani (elenco completo) gli studenti hanno assistito a due webinar tenuti dai formatori dell’ente sulla produzione radiofonica, finalizzati a far creare e produrre alle classi partecipanti un podcast su un o un’ attivista contemporane* a loro scelta.

I formatori, Nicola Mogno e  Anaïs Poirot-Gorse, rispettivamente fondatore e collaboratrice di Shareradio, hanno mostrato agli studenti come usare tutti gli strumenti necessari per il montaggio dei suoni e delle voci (si veda il “Manuale minimo di produzione radiofonica” in pdf – note: per aprire il file è necessario utilizzare le credenziali istituzionali)

Divisi in gruppi gli studenti hanno deciso il soggetto, scritto i testi, registrato le interviste e scelto la musica e i rumori di sfondo, per creare dei podcast originali e tutti diversi. Unico vincolo: che riguardassero la difesa e la promozione dei diritti umani.

Eccone un assaggio  “Come respirare” in mp3,  realizzato dalla classe 3LD 

Tutti i podcast prodotti dai ragazzi delle scuole si possono ascoltare dal sito di Shareradio, dove compaiono in una sezione apposita, con l’indicazione dell’argomento e degli autori. http://www.shareradio.it    

.

.

Referente del progetto Daniela Zuccolin  d.zuccolin@marconionline.it