Logo Marconi

una scuola aperta, un incontro formativo, per conoscere, comunicare, scegliere, crescere
Educazione alla cittadinanza attiva

Il Laboratorio di Cittadinanza risponde all’esigenza di formare quelle competenze di cittadinanza attiva, richieste dall’Unione Europea ai propri giovani, affinché riescano a comprendere la complessità del mondo e dei problemi locali e globali, inserendosi in modo attivo e responsabile nella vita sociale, rispettando i propri doveri di cittadino, facendo valere i propri diritti e riconoscendo quelli altrui.

La finalità che si propone questo progetto è di rafforzare i valori dell’inclusione sociale, dell’integrazione culturale, del rispetto della legalità, della responsabilità individuale di fronte alla collettività, del consumo critico e consapevole, della risoluzione pacifica dei conflitti, giacché la scuola deve non solo istruire, ma anche formare cittadini consapevoli della rilevanza politica dei propri comportamenti individuali.

A tal fine risulta fondamentale allargare l’ambiente di apprendimento, uscendo sul territorio alla ricerca delle tracce vive delle problematiche affrontate oppure portando a scuola una didattica esperienziale, interattiva, che parta dal “concreto” e dall’”attualità”.

In quest’ottica si propone una programmazione verticale, su tutto il quinquennio, di Unità didattiche di Apprendimento, attività e progetti specifici, da sviluppare e declinare di anno in anno nei diversi consigli di classe, attraverso percorsi interdisciplinari.

 

Nel Primo Biennio le attività proposte sono finalizzate all’inserimento positivo nel nuovo contesto scolastico, alla comprensione del senso e del ruolo delle regole e al rispetto delle stesse in diversi contesti (classe, scuola, nazione), fino all’analisi della Costituzione italiana.

Nel Secondo Biennio la prospettiva si apre al contesto politico internazionale, attraverso percorsi formativi che affrontano le sfide e i problemi della globalizzazione:

  • educazione ai diritti, per promuovere la cultura del rispetto dei diritti fondamentali dell’uomo
  • educazione alla cittadinanza mondiale, per comprendere le problematiche relative agli squilibri economici tra Nord e Sud del mondo
  • educazione alla pace e all’interculturalità, per partecipare consapevolmente alla costruzione di un mondo che riconosce la pace e l’integrazione come valori da perseguire
  • educazione alla legalità, per promuovere una cittadinanza attiva, democratica e rispettosa della Costituzione e del bene comune
  • educazione al consumo critico e alla sovranità alimentare, per promuovere anche nei consumi individuali codici di responsabilità ambientale e sociale
  • educazione ambientale, per una comprensione sistemica delle condizioni di sostenibilità ambientale, economica e sociale.

 

Alle Classi Quinte vengono proposti temi che legano la memoria storica ai nodi complessi dell’attualità, per fornire chiavi di lettura del presente e contribuire alla formazione umana e civile dei ragazzi:

  • i drammi del Novecento (genocidi, totalitarismo, anni di piombo)
  • il processo d’integrazione europea.

 

Le attività del Laboratorio di Cittadinanza vengono realizzate con la partecipazione dei docenti del Consiglio di classe, con l’eventuale intervento di formatori esterni, che fanno da tramite tra la scuola e le associazioni del territorio, ed anche grazie all’organico dell’autonomia che permette di potenziare l’offerta formativa.

Il nostro Istituto ha aderito al Centro di Promozione della Legalità (CPL) della città di Milano, rete tra scuole e territorio impegnata nella lotta alla corruzione e alla criminalità organizzata, che fornisce supporto nell’organizzazione delle attività di formazione e sensibilizzazione sul tema della legalità.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.